Top

Il privilegio di appartenere alla famiglia umana

Il privilegio di appartenere alla famiglia umana

In una famiglia in cui i rapporti sono regolati dell’amorevolezza ognuno prende e da reciprocamente senza preoccupazioni. A tavola ognuno si nutre e nutre secondo il bisogno nel rispetto degli altri, stando bene attento ai bisogni degli altri. Spesso in una tale famiglia i “capi” genitori rinunciano a qualcosa per il bene di tutti gli altri dando così l’esempio di un comportamento amorevole. Analogamente nella maggior parte degli Stati del mondo i capi politici, economici e religiosi, con il ricordo di come sono stati trattati in famiglia, trattano tutti con grande rispetto, permettono a ognuno di “nutrirsi” e di esprimersi secondo il bisogno e sono anche disposti a rinunciare a privilegi ed eccessi affinché tutti possano ricevere  e dare secondo il bisogno individuale nel rispetto reciproco. Da anni ormai è terminato lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo. E’ un lontano ricordo lo sfruttamento dei popoli deboli da parte di quelli forti infatti sono terminate le lunghe e penose carovane di schiavi che si spostavano da un continente all’altro in cerca di sopravvivenza dignitosa, ora ognuno vive nel paese che ama dando il proprio contributo per il benessere reciproco potendo disporre delle risorse naturali della terra natale. La formazione dei giovani oramai riguarda soprattutto la trasmissione di come aver cura di se e come poter contribuire al benessere di tutti mettendo a disposizione le proprie capacità senza dimenticare i sentimenti capaci di unire e di sostenere chi ne avesse bisogno. Attualmente non ci sono più poche famiglie che governano il mondo, ora l’umanità si autogestisce in armonia con la natura così non si è più costretti a buttare o distruggere gli alimenti e le risorse in eccesso. Tutti hanno imparato a vivere con l’indispensabile. Attualmente al risveglio il primo pensiero di chi governa è per l’umanità, si preoccupano di cosa possono dire e fare per il bene di tutti. È un privilegio appartenere a tale comunità. 

admin
No Comments

Post a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi